Jump to content
Sign in to follow this  
Lyra Stark

A.A.A. cercasi disperatamente... Covid 19 edition

Recommended Posts

Come anticipato, in questi mesi di lockdown e quarantena ci sono stati dei beni, non sempre di prima necessità, "introvabili".

Anche per sdrammatizzare un po', ho pensato a una discussione in cui inserire questi "most wanted" e magari relativi aneddoti per accaparrarseli, anche per confrontarsi un po' con le diverse esperienze personali.

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Comincio io:

1 - le mascherine (ma che lo dico a fare!): introvabili prima (per fortuna ne avevamo a casa una ffp2 presa per spruzzare l'antimuffa) che ho usato quando sono dovuta uscire. Poi sono comparse in farmacia le chirurgiche a 2 euro l'una, poi da quando è stato stabilito il prezzo calmierato sono magicamente sparite e divenute disponibili le lavabili a 5 euro l'una, che però vengono vendute con le istruzioni che specificano che non sono a norma. E quindi??

In Veneto abbiamo beneficiato anche delle inutili e contestatissime mascherine regalate dalla regione, giudicate inservibili dagli esperti. 

2 - i guanti: in Veneto abbiamo l'obbligo di portarli per uscire (con tutti i dubbi di sorta, perchè per quanto mi riguarda sono solo un veicolo di trasmissione di schifezze, date anche certe scene cui ho assistito). Per fortuna ne avevo una confezione a casa misura M, ma quelli usa e getta non si possono riutilizzare e quindi tendono a finire. Da 2 settimane non se ne trovano più.

3 - l'amuchina o il gel detergente: personalmente non l'ho mai amato preferendo acqua e sapone, mentre alcuni ne sono fissati. Quindi mi sono ritrovata del tutto sprovvista nel momento clou. Adesso ho visto che qualcosa è tornato in commercio, pur con prezzi esorbitanti.

4 - la farina e il lievito: ho avuto il sentore di una situazione di grave crisi mondiale quando mi sono recata al supermercato e ho trovato la corsia di farine saccheggiata manco fossero passati gli Unni. Per fortuna prevedendo la mala parata ne avevo comprato qualche pacco prima del lockdown (assieme a vario scatolame, pasta e altro), perciò non mi sono ritrovata sprovvista, tuttavia lo ammetto mi ha fatto impressione. Come anche i cartelli al supermercato dove, una volta tornata disponibile, si avvisava che chi voleva acquistare farina e/o lievito doveva richiederla alla cassa e poteva acquistarne solo 1 pezzo per famiglia. Ho visto che anche potendo recarmi ora in supermercati molto più grandi al centro commerciale la situazione non è cambiata. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

I guanti  si, io ancora non riesco a trovarli nemmeno in fase 2 oO ... però sapete che questa carenza di lievito non l'ho notata? Avevo grossi problemi a trovarlo prima (quello a cubetti da frigo di lievito quasi madre, non quello in polvere),  e da qualche settimana magicamente è ricomparso, in questo la mia vita è migliorata :victory:

 

comunque aggiungiamo l'altra protagonista di carenza mondiale a quanto pare, anche se in Italia non s'è notata questa mancanza credo...voi avete avuto problemi?

 

download.jpgdownload-1.jpgimages.jpg

 

 

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mah sinceramente non ho notato questo fenomeno, però forse dipenderà dalle zone, tipo @Mayaricordo che l'aveva citata riguardo alle difficoltà di approvigionamento.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

La carta igienica no, da noi non è particolarmente. Ho però sentito in altre zone che il problema c’è stato. Eccome! :shock:

 

Il lievito invece assolutamente sì. Anche la farina. In quarantena ci siamo scoperti popolo di podisti e panificatori. :stralol:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...