Jump to content

Archived

This topic is now archived and is closed to further replies.

Alex Nimerya

In che cosa vi identificate?

Recommended Posts

Noto ke a molti piace:

 

"The sound of silence"

 

Io adoro perdermi in esso........

ci vado pazzo <_< :huh: :unsure: , mi rilassa molto e mi fa pensare, e mi fa anche scrivere a volte, diciamo che inspira

 

penso che qst post sia davvero bello, appena tiro giù un profilo su di me fatto bene lo posto XD

 

per Calinn

Faccio solo incubi e mi piace molto tutto ciò....perchè non apriamo una discussione per raccontare sogni, incubi, anche quelli del passato?

ci pensavo da un po di tempo, volevo aprire un post sui sogni e gli incubi, penso sia davvero un'ottima idea, è da fare. :(

 

ciao Obe

Share this post


Link to post
Share on other sites

due cose mi identificano principalmente e sono due animali:

 

- la pantera

- il lupo

 

La prima per l'indipendenza, la forza e tutto ciò che vi può venire in mente pensando a una pantera o a un felino in generale.

Il secondo per la fedeltà, la dolcezza. E via dicendo...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ho cercato di pensare a qualcosa di più elaborato ma alla fine bastano due parole: errore e lussuria. E ovviamente mi identifico in Sansa e Xaytar.

 

Paolo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bellissima discussione!

 

Io mi identifico molto nel motto epicureo "vivi di nascosto": non amo le luci della ribalta e detesto qualunque tipo di competizione che non sia quella con me stessa, sono piuttosto riservata e mi piace condividere i miei interessi e i miei pensieri solo con una piccola cerchia di persone affini.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io?...Bè lo sapete già!XD

 

no a parte lo scherzo sono un vero e proprio terremoto,sguaiato e

boccacesco chiacchierone volgare molto agricolo diciamo.

 

poi c'è il mio IO vero e quello ama l'arte e il bello il teatro e il cinema è dolce e a volte raffinato e dò tutto per chi mi ama...

 

ovviamente i film porno fanno parte del mio IO agricoloXDDDDD

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io mi identifico in un animale, il gatto, in una gemma, il diamante, e in un motto:Mi piego, se devo, ma non mi spezzo

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io mi identifico fondamentalmente nei paradossi, anche perchè sono (credo) il motore propulsivo di quella stanza marcia e piena di zombi che è l'anima mia, se mai ne ho una.

 

Mi pasco della pace degli immutabili cicli di morte e rinascita della natura e del gemito infinito dell'entropia, della grazia innocente dei gatti e della ferocia insensata di una coltellata data per futili motivi. Ovunque io vada, vado in otto direzioni contemporaneamente. Sarà per quello che non arrivo mai da nessuna parte.....

 

Sì, sono pazzo :unsure: ^_^ :D

Share this post


Link to post
Share on other sites

se mi dovessi identificare in un personaggio o Lord Rose Bolton x la freddezza e la l'astuzia...in un animale allora un vipera...=) :D

Share this post


Link to post
Share on other sites

identificazioni:

cosa:stalattite

animale:orso

pietra:rubino

personaggio storico:giulio cesare

colore:porpora

:unsure:

Share this post


Link to post
Share on other sites

nelle cronache mi vedo come jonsnow, l'ambiente che più mi rappresenta è il paesaggio invernale in montagna, mi piacciono gli orsi e i lupi e il colore rosso

 

ciao

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bhe' e' fantastico leggere di tante persone che si considerano matte(come me),e lo fanno nella maniera piu' serena possibile....Io ritengo che la normalita' sia estremamente noiosa,tutto quello che e' strano,divertente e nonsense merita attenzione.Personalmente oltre ad essere una matta scatenata di natura,ho un'amore viscerale per GOT,ma del resto chi non lo e' in questo sito???!!! :dart:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io mi identifico in questa frase, tratta da "l'arte della guerra" di Sun Tzu: "Combatti con metodi ortodossi, vinci con metodi straordinari". Mi piace tutto ciò che è agonismo e combattimento (per questo gioco a rugby), amo la storia militare, soprattutto quella medievale (e del Medio Evo amo tutto, ogni aspetto e sfaccettatura) per questo credo nell'onore e nella lealtà, valori che oggi sono dimenticati troppo spesso e calpestati con leggerezza. Perdonate la forma del messaggio, ma l'ho scritto di getto, senza pensare.

Share this post


Link to post
Share on other sites

"Negli uomini, non esiste veramente che una sola coerenza: quella delle loro contraddizioni."

 

E' forse questa la frase che più mi rappresenta. Sono come il vento, posso allietare le giornate

afose, sorridere ed essere disponibile, il giorno seguente mi trasformo in un tornado di ira

e frustazioni che colpiscono chiunque.

 

Mi sento un po' una Regina della Vanità, che fa di tutto per essere precisa ed attenta solo per

sentire elogi e lodi. E' forse la parte più oscura di me, ben pochi ne sono a conoscenza. :ehmmm:

Oltre a questo, nonostante mi comporti da Miss Perfettina, sono amante di sport violenti ma con

un alto codice d'onore e rispetto: rugby, arti marziali di ogni tipo, corsa estrema ecc.

Alcuni li ho praticati, altri no, ma li adoro.

Amo le cose più strane ed antiche, adoro passaeggiare (persino nella cementata, grigia ed affollata Milano)

e cuoriosare sempre! Spesso mi ritrovo a sviluppare brucianti passioni per cose particolari come "Torture nel

Medioevo", strategia di guerra ai tempi di Napoleone, i protagonisti e non della seconda guerra mondiale (con un amore

sconfinato per le spetsnaz di sole donne)....

Insomma, sono proprio una contraddizione continua... :yeah: :yeah:

Share this post


Link to post
Share on other sites

io mi identifico in due cose:

la prima è il motto Γνῶθι σεαυτόνda tradurre come "conosci te stesso" perchè credo che sia la chiave per far si le cose funzionino per te e per chi ti sta attorno, visto che ritengo che conoscersi a fondo aiuta a evitare errori ...

la seconda è una poesia bellissima, che avrei voluto scrivere io stessa, di William Ernest Henley:

 

INVICTUS

(mai sconfitto)

Dal profondo della notte che mi avvolge,

buia come il pozzo più profondo che va da un polo all'altro,

ringrazio qualunque Dio esista

per l'indomabile anima mia.

 

Nella feroce morsa delle circostanze

non mi sono tirato indietro né ho gridato per l'angoscia.

Sotto i colpi d'ascia della sorte

il mio capo è sanguinante, ma indomito.

 

Oltre questo luogo di collera e lacrime

incombe solo l'Orrore delle ombre

eppure la minaccia degli anni

mi trova, e mi troverà, senza paura.

 

Non importa quanto sia stretta la porta,

quanto piena di castighi la vita.

Io sono il padrone del mio destino:

io sono il capitano della mia anima.

 

 

che per certi versi mi ricorda il motto di casa Martell "mai inchinati, mai piegati, mai spezzati"

Share this post


Link to post
Share on other sites

×
×
  • Create New...