Jump to content
Jacaerys Velaryon

TWOW – Ashara Reed, la ragazza che scelse il fango

Recommended Posts

(https://asoiaf.westeros.org/index.php?/topic/89012-howland-reed-ashara-dayne-meera-jojen/)

 

Introduzione

 

Su Ashara Dayne, il personaggio femminile più misterioso di ASOIAF, se ne sono dette di tutti i colori: ci sono numerose ipotesi su chi possa essere stato il suo grande amore (Ned Stark... no, Brandon Stark... no, un incesto col fratello Arthur...), su una sua gravidanza (ha partorito un figlio maschio... no, una femmina... no, ha abortito... no, mai stata incinta...) e sul suo reale destino (si è suicidata... no, è diventata Lemore... no, è diventata Quaithe...)

 

In questa sede vi propongo una teoria poco conosciuta che, curiosamente, potrebbe avvalorare un'altra ipotesi di cui abbiamo discusso recentemente, ossia che Oswell Whent (e forse anche Arthur Dayne e Gerold Hightwer) non siano morti alla Torre della Gioia.

 

La teoria afferma che Ashara Dayne sia ancora viva, risieda all'Incollatura e si sia sposata con Howland Reed, sotto l'identità di Jyana Reed (crasi dei nomi di Jon Snow e Lyanna Stark). Il crannogman e la dorniana si sarebbero innamorati a Harrenhal e Meera Reed sarebbe stata concepita quasi immediatamente. Dopo la Torre della Gioia, dove Arthur Dayne non morì, Howland portò via Ashara da Starfall, insieme alla figlia, e andò a nord con Arthur Dayne. Al resto del mondo si raccontò che Arthur e Ashara erano morti. Una volta a Greywater Watch, la coppia ha avuto anche Jojen, e da allora vive lì con Arthur. In sintesi, H+A=M&J. Di seguito, le prove a supporto della tesi.

 

 

Prova 1 – Il punto di vista di Howland

 

Il fandom è generalmente concorde sul fatto che Ashara Dayne abbia conosciuto il suo innamorato al torneo di Harrenhal. Leggiamo i possibili candidati dal racconto di Meera:

Cita

Under Harren’s roof he ate and drank with the wolves, and many of their sworn swords besides, barrowdown men and moose and bears and mermen. The dragon prince sang a song so sad it made the wolf maid sniffle, but when her pup brother teased her for crying she poured wine over his head. A black brother spoke, asking the knights to join the Night's Watch. The storm lord drank down the knight of skulls and kisses in a wine-cup war. The crannogman saw a maid with laughing purple eyes dance with a white sword, a red snake, and the lord of griffins, and lastly with the quiet wolf…but only after the wild wolf spoke to her on behalf of a brother too shy to leave his bench.

 

Ashara danzò con una spada bianca, molto probabilmente o suo fratello o Barristan, poi con un serpente rosso, ovvero Oberyn Martell, dopodiché con Jon Connington e infine con Ned Stark. Ha anche parlato con Brandon Stark, che è stato lui a chiedere se Ned potesse ballare con lei. Solitamente i due papabili amanti di Ashara sono ritenuti essere proprio gli Stark.

 

Tuttavia, nel contesto del racconto appare anche un altro possibile candidato, il quale però è nascosto rispetto agli altri in quanto è colui che osserva l'intera scena, ossia Howland Reed.

Cita

The crannogman saw a maid with laughing purple eyes [...]

Noi lettori conosciamo l'intera storia del torneo di Harrenhal dal punto di vista del crannogman. È Howland Reed che osserva Ashara e i suoi balli. Come mai Howland era così attento a ciò che faceva Ashara e ricorda dettagli inerenti a una donna che conosceva appena a distanza di quasi vent'anni, tanto da averli raccontati ai figli? Forse perché anche Howland era attratto da Ashara? E forse perché Ashara è diventata la donna della sua vita, la madre di Meera e Jojen?

 

E anche possibile che alcuni dettagli del racconto siano stati aggiunti da Ashara stessa, per esempio fatti riguardanti la sua amica Elia Martell:

 

Cita

“One was the wife of the dragon prince, who’d brought a dozen lady companions to attend her. The knights all begged them for favors to tie about their lances.”

 

Putroppo Meera non può raccontarci ulteriori dettagli, poiché Bran teme che il racconto si riveli una storia d'amore, e lui preferisce passare direttamente alla fase del torneo:

 

Cita

"This isn't going to be one of those love stories, is it?" Bran asked suspiciously.

 

Fatto sta che il racconto di Meera potrebbe essere veramente una storia d'amore, quella fra Howland e Ashara.


 

Prova 2 – L'amicizia fra Stark e Dayne

 

Abbiamo già affrontato in altre sedi le apparenti contraddizioni presenti nella versione ufficiale della battaglia della Torre della Gioia. Qui osserveremo alcuni fatti in particolare.

 

Sappiamo che Ned e Howland, dopo aver ucciso Arthur presso la Torre della Gioia, andarono a Starfall. Si vocifera, inoltre, che Ned sia stato in qualche modo responsabile del suicidio di Ashara, o per via della morte di Arthur o per aver abbandonata la stessa Ashara e preso il loro presunto figlio con sé. Sappiamo anche che Ned è partito con la balia Wylla assieme a Jon Snow. Da notare che anche Wylla è una candidata al ruolo di madre di Jon.

 

Stabilito questo, com'è possibile che Ned sia stato accolto a Starfall dopo l'uccisione di Arthur e che sia ricordato positivamente dai Dayne anche dopo la morte di Ashara, al punto che Edric Dayne venne soprannominato Ned? Com'è possibile, per giunta, che abbiano lasciato andare Ned con Jon (ipotizzando che sia effettivamente figlio di Ashara), assieme a Wylla, una loro servitrice? Forse perché le storie su Ned e Ashara raccontate da Edric ad Arya non sono vere? Del resto, sappiamo che Edric conosce queste vicende solo dai racconti di Allyria, e la stessa Allyria era troppo piccola per essere stata testimone oculare. È possibile che i loro familiari abbiano nascosto loro la verità.
 

Ser Barristan, che nutriva un amore non corrisposto per Ashara, dice questo:

Cita

But Ashara’s daughter had been stillborn, and his fair lady had thrown herself from a tower soon after, mad with grief for the child she had lost, and perhaps for the man who had dishonored her at Harrenhal as well. She died never knowing that Ser Barristan had loved her. How could she? He was a knight of the Kingsguard, sworn to celibacy. No good could have come from telling her his feelings. No good came from silence either. If I had unhorsed Rhaegar and crowned Ashara queen of love and beauty, might she have looked to me instead of Stark?

Barristan sembra implicare che Ashara fu disonorata da uno Stark, o Ned o Brandon. Tuttavia, Barristan non è nuovo a prendere cantonate (ne parleremo anche dopo) ed è possibile che in realtà la persona che andò a letto con la Dayne non fu affatto uno Stark, bensì un loro alfiere, Howland Reed per l'appunto, e che l'equivoco derivi da tre fattori:

 

1) Ned fu visto ballare con Ashara

 

2) Brandon fu visto parlare con Ashara, e la sua fama di dongiovanni lo precedeva

 

3) Gli Stark, Ned in particolare, potrebbero aver interceduto tra i Dayne e Howland affinché accettassero il matrimonio fra Howland e Ashara

 

Non dobbiamo dimenticare, infatti, che i Dayne non sono una casata comune. Nonostante non siano una delle Grandi Case, hanno una storia antichissima e leggendaria. Per dirla alla maniera di Gerold Dayne:
 

Cita

“My House goes back ten thousand years, unto the dawn of days”


 

Sebbene Darkstar appartenga a un ramo cadetto dei Dayne, Arianne Martell pensa che:

 

Cita

“He was highborn enough to make a worthy consort”


 

I Reed, al contrario, essendo dei crannogman, sono guardati dall'alto in basso dagli uomini del Nord, per non parlare del resto dei Sette Regni, pur avendo una lontana parentela coi Marsh King e un legame di sangue con House Stark.

 

L'aiuto degli Stark potrebbe essere stato davvero necessario per far vincere l'amore tra Howland e Ashara; ancora meglio se Ashara fosse rimasta subito incinta di Meera: un matrimonio riparatore sarebbe diventato obbligatorio. Anche se non dobbiamo dimenticare che i dorniani sono un popolo dalla mentalità liberale in ambito amoroso, quindi i Dayne potrebbero aver accettato l'innamoramento di Ashara per Howland.

 

In ogni caso, è ragionevole supporre che la liaison Howland-Ashara sia rimasta un segreto noto solo a Dayne e Stark e che lo scoppio della guerra abbia complicato la situazione, dividendo la coppia.


 

Prova 3 – Morti apparenti
 

Rimaniamo in tema "cose che non quadrano nella versione ufficiale":


 

Ecco cosa Ned raccontò a Bran riguardo Arthur Dayne:

Cita

“The finest knight I ever saw was Ser Arthur Dayne, who fought with a blade called Dawn, forged from the heart of a fallen star. They called him the Sword of the Morning, and he would have killed me but for Howland Reed.” Father had gotten sad then, and he would say no more. Bran wished he had asked him what he meant.

 

L'interpretazione comune di questo passaggio è che Howland Reed usò un po 'di magia crannogman per sottomettere Arthur in modo che Ned potesse ucciderlo, ma non è mai esplicitamente dichiarato nel testo.

 

E se Howland avesse fatto da mediatore fra il suo lord e il suo cognato (magari per ricambiare l'aiuto avuto dagli Stark con Ashara, nel caso ci fosse stato effettivamente un conflitto con i Dayne)?

 

Nel suo sogno della Torre della Gioia, Ned dice che:

 

Cita

only two lived to ride away

 

ma anche che:

 

Cita

They had found him still holding her body, silent with grief. The little crannogman, Howland Reed, had taken her hand from his”

 

Chi sono i "loro"?

 

Passiamo ai ricordi di Catelyn:
Cita

That cut deep. Ned would not speak of the mother, not so much as a word, but a castle has no secrets, and Catelyn heard her maids repeating tales they heard from the lips of her husband's soldiers. They whispered of Ser Arthur Dayne, the Sword of the Morning, deadliest of the seven knights of Aerys's Kingsguard, and of how their young lord had slain him in single combat. And they told how afterward Ned had carried Ser Arthur's sword back to the beautiful young sister who awaited him in a castle called Starfall on the shores of the Summer Sea. The Lady Ashara Dayne, tall and fair, with haunting violet eyes. It had taken her a fortnight to marshal her courage, but finally, in bed one night, Catelyn had asked her husband the truth of it, asked him to his face.

That was the only time in all their years that Ned had ever frightened her. "Never ask me about Jon," he said, cold as ice. "He is my blood, and that is all you need to know. And now I will learn where you heard that name, my lady." She had pledged to obey; she told him; and from that day on, the whispering had stopped, and Ashara Dayne's name was never heard in Winterfell again.

 

Sappiamo già che ci sono molti problemi con questa storia. Prima di tutto, Ned non ha sconfitto Dayne in un combattimento singolo, per sua stessa ammissione. In secondo luogo, gli uomini del Nord che "hanno assistito" non erano effettivamente lì, perché Ned ha portato con sé solo sei uomini, e solo lui e Howland ne sono usciti vivi. In terzo luogo, Ned sembra desideroso di impedire che si parli di Ashara per qualche motivo.

 

A tal proposito si sono fatte diverse ipotesi, inutile ripeterle adesso. Veniamo al sodo: e se il motivo fosse che Ashara è ancora viva e segretamente sposata con Howland, e quindi per Ned sia importante evitare che circolino voci sul suo conto nel Nord?

Altra cosa interessante da menzionare è il fatto che Ned avrebbe riportato la spada di Arthur a Starfall, ma non il suo corpo. E se invece con “spada” si intendesse Arthur in persona, ancora vivo? Del resto, il termine spada viene spesso utilizzato sineddoticamente per indicare i cavalieri che le portano: lo stesso Arthur è chiamato Spada dell'Alba.


 

Possiamo notare un altro passaggio significativo nei pensieri dello stesso Ned:

 

Cita

He had lived his lies for fourteen years, yet they still haunted him at night

 

Bugie: plurale, non singolare. Forse la R+L=J non è la sua unica menzogna. Se Arthur Dayne e sua sorella fossero ancora vivi, ciò avrebbe più senso. Se si scoprisse che i Dayne sono vivi, la parola di Ned verrebbe messa in discussione, e questo potrebbe portare alla scoperta dell'identità di Jon.


 

Vale anche la pena ricordare che Ned non ha assolutamente alcuna reazione alla presunta morte di Ashara, quando viene menzionata da Cersei.

 

Cita

"I shall wear that as a badge of honor," Ned said dryly.

 

"Honor," she spat. "How dare you play the noble lord with me! What do you take me for? You've a bastard of your own, I've seen him. Who was the mother, I wonder? Some Dornish peasant you raped while her holdfast burned? A whore? Or was it the grieving sister, the Lady Ashara? She threw herself into the sea, I'm told. Why was that? For the brother you slew, or the child you stole? Tell me, my honorable Lord Eddard, how are you any different from Robert, or me, or Jaime?"

 

"For a start," said Ned, "I do not kill children. You would do well to listen, my lady. I shall say this only once. When the king returns from his hunt, I intend to lay the truth before him. You must be gone by then. You and your children, all three, and not to Casterly Rock. If I were you, I should take ship for the Free Cities, or even farther, to the Summer Isles or the Port of Ibben. As far as the winds blow."


 

Per quanto riguarda Arthur, infine, più di una volta Meera e Jojen sottolineano che non ci sono cavalieri nell'Incollatura. Forse perché Arthur si è rifugiato lì assieme alla sorella, e i Reed hanno la proverbiale “coda di paglia”? E non ci sono neanche maestri d'armi e maester della Cittadella, forse per evitare testimoni scomodi.

 

Cita

“My father taught me. We have no knights at Greywater. No master-at-arms, and no maester”

 

 

In un'altra occasione, però Meera fa una precisazione:

“There are no knights in the Neck,” said Jojen.
Cita

Above the water,” his sister corrected. “The bogs are full of dead ones, though.

 

Le paludi sono piene di cavalieri morti. O presunti tali...

In seguito, infatti, Jojen usa il termine "morto" in senso lato:
Cita
Sam was staring at him. "You're Jon Snow's brother. The one who fell..."
"No," said Jojen "That boy is dead."
Sicuramente crescere con una madre, e forse con uno zio, che fingono di essere morti renderebbe il significato della parola alquanto relativo...

 

Se Arthur Dayne fosse vivo e vivesse a Greywater Watch, sarebbe letteralmente un cavaliere "morto" (nel senso lato del termine), che risiede in una palude.

 

Prova 4 – H+A=M&J

 

In ACOK ci viene detto che Meera ha "quasi sedici anni”, il che la rende più vecchia di circa nove mesi di Jon, che aveva appena compiuto quindici anni alla fine di AGOT. Inoltre, sappiamo da Barristan che Ashara era incinta di una bambina. Se Meera fosse stata concepita ad Harrenhal da Howland e Ashara, o nelle vicinanze, ciò si adatterebbe alla fumosa cronologia della Ribellione di Robert. Se Jyana fosse una crannogwoman, al contrario, Howland sarebbe dovuto andare a casa, sposarsi e ingravidare la moglie prima di partire per la guerra: la tempistica è alquanto stretta. Tra l'altro è improbabile che Howland fosse fidanzato da prima di Harrenhal, dato che sappiamo che visse sull'Isola dei Volti per gran parte dell'inverno.

 

Inoltre, bisogna notare che House Reed sembra seguire le leggi ereditarie dorniane. Quando i figli di Howland vengono presentati a Winterfell, l'ordine è il seguente:
 

Cita

Lady Meera of House Reedwith her brother, Jojen, of Greywater Watch”

 

Jojen, pur essendo un maschio, non viene presentato come lord ed erede, è Meera a esserlo. Ciò potrebbe essere dovuto al fatto che Jojen ha previsto la propria morte, e Howland Reed ha quindi preso provvedimenti per rendere Meera il suo erede, ma potrebbe anche essere che Ashara Dayne abbia insistito sul fatto che a sua figlia non fosse negato il diritto di nascita.

 

In ogni caso, Meera sembra davvero essere la degna erede di suo padre. Infatti:

 

Cita

"The gods give many gifts, Bran. My sister is a hunter. It is given to her to run swiftly, and stand so still she seems to vanish. She has sharp ears, keen eyes, a steady hand with net and spear. She can breathe mud and fly through trees. I could not do these things, no more than you could. To me the gods gave the green dreams, and to you . . . you could be more than me, Bran. You are the winged wolf, and there is no saying how far and high you might fly . . . if you had someone to teach you. How can I help you master a gift I do not understand? We remember the First Men in the Neck, and the children of the forest who were their friends . . . but so much is forgotten, and so much we never knew."

 

Veniamo a Jojen: lui non ha le qualità da cacciatore, è letteralmente un sognatore. Sappiamo che, quando era bambino, fu colpito dal Greywater Fever (una sorta di febbre malarica) e quando si riprese, i suoi occhi erano diventati verdi: aveva acquisito il dono profetico noto come “vista verde”.

 

 

Questo fatto è alquanto interessante, in quanto è un ulteriore elemento a favore della teoria Ashara=Jyana: quando Theon incontra gli Ironborn in ADWD al Moat Cailin, questi lo avvertono di non bere l'acqua perché portatrice di malattie. Al contempo, ci viene detto che Meera può respirare fango come suo padre. È ragionevole supporre che tutti i crannogman siano immuni alla febbre delle acque grigie. Ma allora perché Jojen si ammalò? Forse perché è solo un crannogman per metà e, a differenza, di Meera, è geneticamente più simile alla madre non crannogman?

 

 

Inoltre, di che colore erano gli occhi di Jojen prima che di ammalarsi? Meera ha sempre avuto gli occhi verdi, colore tipico dei crannogman, mentre Jojen aveva presumibilmente il colore degli occhi di sua madre. E se GRRM avesse messo questo particolare degli occhi cangianti di Jojen come un indizio per i lettori? E se GRRM avesse deciso di cambiare il colore degli occhi di Jojen per nascondere il colore di quelli della madre? Qual è il personaggio femminile di ASOIAF con gli occhi dal colore più misterioso e al tempo stesso appariscente? Ovviamente Ashara Dayne!


 

Prova 5 – Montagna o acquitrino, non importa

 

Il nome di questa prova è tratto da una citazione di Jojen:

 

Cita

"If ice can burn," said Jojen in his solemn voice, "then love and hate can mate. Mountain or marsh, it makes no matter. The land is one."

 

Questa frase, riferita al periodo in cui la compagnia di Bran si trova presso le Montagne del Nord, rappresenta un esempio di collegamento testuale fra Bran Stark, i Reed e i Dayne: è la congiunzione degli opposti, le paludi dell'Incollatura (nel Nord) e le Montagne Rosse di Dorne (la regione più meridionale di Westeros), presso le quali si trova Starfall.

 

Oltre a questo, in ASOIAF ci sono legami concettuali variegati che uniscono i Dayne e i Reed attraverso i POV di Bran. Di seguito alcuni esempi:

 

Estate: il lupo mannaro di Bran si chiama Summer; Old Nan e Jojen lo definiscono un "summer child" e Osha lo chiama "summer boy". La prima frase del primo POV di Bran termina con la parola "estate"; il tocco di Jojen, quando coccola Summer, viene descritto come “a touch as light as a summer breeze” ; quando Jojen dice a Bran di aprire è il terzo occhio, dice: “With three you would gaze south to the Summer Sea and north beyond the Wall”; Starfall si affaccia sul Summer Sea.

 

Torri e cadute: Bran cade dalla Torre Spezzata di Winterfell e diventa Bran lo Spezzato; dopo il coma, Bran non ricorda di essere caduto, ma è tormentato da sogni in cui cade; Winterfell e Starfall contengono nel loro nome riferimenti a cadute; nel suo viaggio verso nord, Bran si ferma presso la Tumbledown Tower e nella torre Queenscrown; i Frey sono nemici dei crannogman e il loro sigillo comprende due torri e un ponte (uno degli scudieri che attaccarono Howland Reed ad Harrenhal era al servizio dei Frey); una delle cose che attirò Howland ad Harrenhal fu “the towers reached ever higher as he neared shore”; al Nightfort, Bran nota che è pieno di torri spezzate; la Torre dei Figli del Moat Cailin (dove i Figli della Foresta evocarono il Martello delle Acque, creando la palude dell'Incollatura).

 

In aggiunta a ciò, va notato che Starfall è famosa per le sue torri e che il nome della sede di Reed, Greywater Watch, implica un riferimento a una torre di guardia (watchtower), il che si evince anche dalla traduzione italiana, Torre delle Acque Grigie. Ciò si può collegare al fatto che la storia di Ashara pare ispirata a quella della protagonista del film Vertigo di Alfred Hitchcok:

SPOILER

Spoiler

Nel film la donna protagonista finge di suicidarsi gettandosi da una torre campanaria, salvo poi morire cadendo dalla stessa torre. Nel caso di Ashara avremmo proprio una finta morte collegata a una torre, la Palestone Tower di Starfall, e il suo trasferimento presso un'altra torre, quella delle Acque Grigie.

 

Stelle: Il nome Starfall; Meera e Jojen Reed sono partiti da Greywater Watch subito dopo che la cometa rossa è apparsa nel cielo; durante il sacco di Winterfell, Summer pensa: “Behind the cliffs tall fires were eating up the stars” ; Bran dice “He loved to listen to the direwolves sing to the stars”; durante il suo coma pensa “There was no sun, no stars”; le stelle guidano Bran durante il viaggio a nord: “The blue star in the dragon’s eye pointed the way north”; collegamento stelle-caduta da parte di Maester Luwin, quando mette in guardia Bran dal credere nei sogni verdi di Jojen:

Cita

The years pass in their hundreds and their thousands, and what does any man see of life but a few summers, a few winters? We look at mountains and call them eternal, and so they seem…but in the course of time, mountains rise and fall, rivers change their courses, stars fall from the sky, and great cities sink beneath the sea.

 

Risate: il Cavaliere dell'Albero che Ride che salva Howland Reed e gli occhi ridenti Ashara come descritti sempre da Howland.


 

Prova 6 – Chi si somiglia si piglia


 

Sappiamo che Ashara era bellissima e qualunque uomo potrebbe essere attratto da lei, vedere ad esempio qui:

Cita

His choice would have been a young maiden not long at court, one of Elia’s companions … though compared to Ashara Dayne, the Dornish princess was a kitchen drab. Even after all these years, Ser Barristan could still recall Ashara’s smile, the sound of her laughter. He had only to close his eyes to see her, with her long dark hair tumbling about her shoulders and those haunting purple eyes.

 

A questo punto sorge spontaneo chiedersi: Ashara avrebbe potuto essere attratta da un uomo particolare come Howland? È possibile, vediamo perchè:
 
Aspetto fisico:
 
Sappiamo che Howland è di piccola statura, ma forte e intelligente, e bruno di capelli:
Cita

Once there was a curious lad who lived in the Neck. He was small like all crannogmen, but brave and smart and strong as well. He grew up hunting and fishing and climbing trees, and learned all the magics of my people…he could breathe mud and run on leaves, and change earth to water and water to earth with no more than a whispered word. He could talk to trees and weave words and make castles appear and disappear

 

Guarda caso, questa descrizione è simile a quella dei “salty dornishmen”, la tipologia più comune di dorniani.

 

Cita

"Dornishmen were small and swarthy, with black hair and small black eyes.

 

E ancora:

 

Cita

All three sorts seemed well represented in Doran's retinue. The salty Dornishmen were lithe and dark, with smooth olive skin and long black hair streaming in the wind. The sandy Dornishmen were even darker, their faces burned brown by the hot Dornish sun. They wound long bright scarfs around their helms to ward off sunstroke. The stony Dornishmen were biggest and fairest, sons of the Andals and the First Men, brown-haired or blond, with faces that freckled or burned in the sun instead of browning.

 

A ben vedere, Ashara Dayne era una "stony dornishwoman", quindi con un aspetto più simile a quello dei Primi Uomini e degli Andali. Tuttavia, essendo stata una dama di compagnia di Elia Martell, sarà stata a lungo a stretto contatto con "salty dornishmen", e sarà stata abituata a risultare appariscente, lei "alta e bella" (Catelyn dixit) rispetto a chi aveva sangue dei Rhoynar.


 

Caratteri, usi e costumi:

 

 

I dorniani e i crannogman hanno altre cose in comune: entrambe le etnie sono disprezzate e accusate di essere codarde per la loro propensione alla guerriglia (su ciò torneremo più avanti). Nello specifico, i Dayne hanno una faida in corso con gli Oakheart, così come i Reed con i Frey, inoltre Howland ha trascorso la sua vita in mezzo all'acqua (di palude), proprio come Ashara ha trascorso la sua in un castello sulla riva del Summer Sea.

 

Altra somiglianza tra crannogman e dorniani è rappresentata dal loro stile guerresco. Tyrion descrive le armature dei dorniani come ramate. La maglia di Oberyn:

 

Cita

"was armored with overlapping rows of copper disks.”

 

Successivamente, i dischi di rame delle armature sono descritti come “scaglie”. Inoltre, sappiamo che la tattica militare preferita dai dorniani è la guerriglia, e che l'arma di riferimento è la lancia.

 

Guarda caso, anche i crannogman prediligono la guerriglia e le lance, e le loro vesti militari sono simili a quelli dorniane. Ancora Meera sul padre:

 

Cita

So he donned a shirt sewn with bronze scales, like mine, took up a leather shield and a three pronged spear, like mine, and padded a little skin boat down the Green Fork.

 

 

Prova 7 – La scelta del fango

 

L'ultima prova ce la fornisce Ser Barristan Selmy. Più di una volta, Barristan mostra di avere un scarsa capacità di giudizio. Sebbene sia essenzialmente un personaggio "buono", ha compiuto una serie di azioni foriere di dilemmi morali, come aver difeso un re crudele per poi passare al servizio di colui che ne ha usurpato il posto, nonché una serie di scelte politiche sbagliate, come aver imprigionato Hizdahr, il quale non è probabilmente il vero responsabile dell'avvelenamento delle locuste alla Fossa di Daznak.


Per tali motivi è anche un narratore inaffidabile, e tutto ciò che dice e pensa dovrebbe essere preso cum grano salis, compresi anche i suoi ricordi su Ashara, influenzati dal suo amore per lei. A tal proposito, bisogna notare che Barristan paragona la sua nuova regina Daenerys proprio ad Ashara. E se uno dei ragionamento di Barristan su Daenerys contenesse un indizio di GRRM proprio sul destino di Ashara? Leggiamo questo passaggio:

 

Cita

Prince Quentyn was listening intently, at least. That one is his father's son. Short and stocky, plain-faced, he seemed a decent lad, sober, sensible, dutiful … but not the sort to make a young girl's heart beat faster. And Daenerys Targaryen, whatever else she might be, was still a young girl, as she herself would claim when it pleased her to play the innocent. Like all good queens she put her people first—else she would never have wed Hizdahr zo Loraq—but the girl in her still yearned for poetry, passion, and laughter. She wants fire, and Dorne sent her mud.

 

You could make a poultice out of mud to cool a fever. You could plant seeds in mud and grow a crop to feed your children. Mud would nourish you, where fire would only consume you, but fools and children and young girls would choose fire every time.

 

 

Nonostante Barristan sia celibe, e quindi con poca esperienza in ambito amoroso, fa una riflessione (un po' stereotipata) sul fatto che gli sciocchi, i fanciulli e le ragazze preferiscono la passione (simboleggiata dalla forza distruttrice del fuoco) alla stabilità (simboleggiata dall'energia feconda del fango).

 

Il significato del discorso, però, è più ampio e nasconde un sottotesto. Barristan, infatti, collega la regione di Dorne, e Quentyn Martell in particolare, al concetto del fango. Lo stesso Quentyn, fra l'altro, era soprannominato Frog. Guarda caso, l'unico popolo di Westeros che viene solitamente associato al fango e alle rane sono proprio i crannogman, che vengono spregiativamente chiamati “uomini fango” e “mangiatori di rane” (mudman e frogeater). E guarda caso, Barristan è ossessionato da Ashara Dayne, una giovane donna dorniana che lui stesso ha paragonato a Daenerys, la quale ha per l'appunto ha scelto una passione con uno Stark, ossia un uomo originario delle terre a nord dell'Incollatura, che l'ha portata alla morte.

 

O meglio, così crede Barristan, che però abbiamo visto essere incline a errori di giudizio: la ragazza, se crediamo a questa teoria,  non è morta perché non ha affatto scelto la distruzione del fuoco, bensì ha scelto la protezione del fango, l'amore di Howland Reed. Ironia della sorte, la donna amata da Barristan ha fatto proprio l'opposto di ciò che lui pensa: Ashara ha rifiutato il fuoco.

 

Dorne sta all'Incollatura come i Dayne stanno ai Reed, e come Ashara sta a Jyana.


 

Conclusione

 

Se prendiamo per buone le prove esposte, resta da capire perché Ashara e Arthur Dayne hanno finto la loro morte.


Il movente non può che essere Jon Snow, il figlio di Rhaegar Targaryen e Lyanna Stark.

 

Attualmente sappiamo poco degli effettivi piani di Rhaegar, tuttavia possiamo supporre che Jon sia considerato da Arthur il legittimo erede al trono dei Sette Regni. Inoltre possiamo ipotizzare che Rhaegar fosse in qualche modo a conoscenza dell'avvento della nuova Lunga Notte e che avesse informato Arthur, il suo migliore amico, del ruolo messianico di suo figlio.

 

Di conseguenza, la sicurezza di Jon sarebbe stata la priorità numero uno di Arthur Dayne, e, una volta sconfitta la dinastia Targaryen, potrebbe aver ritenuto la cosa migliore affidare il neonato a suo zio Eddard e fingere la propria morte, rimanendo però il più possibile vicino al suo protetto nel Nord. Il miglior nascondiglio per Arthur non poteva quindi che essere l'Incollatura, per vari motivi:
 

1) Le paludi del Neck sono uno dei luoghi più isolati e più sicuri di Westeros, purché ci si sappia muovere al loro interno
 

2) Nella regione avrebbe potuto essere ospitato da sua sorella Ashara e suo cognato Howland
 

3) Il Neck è in una posizione strategica: si trova al centro dei Sette Regni, quindi da lì ci si può spostare sia a Winterfell, sia verso Sud, ed è presente una delle più difendibili fortezze del continente, il Moat Cailin

Non è da escludere che Arthur, abbia fatto visita a Jon in incognito durante i suoi anni di clandestinità, ad esempio si può ipotizzare che l'uomo incappucciato incontrato da Theon in ADWD sia proprio Arthur!

 

In ogni caso, il cavaliere Dayne dovrebbe essere ancora nascosto nel Nord, in attesa che ciò che ha previsto Rhaegar si compia. Possiamo anche ipotizzare che, grazie ai sogni verdi di suo nipote Jojen, Arthur conosca dei dettagli importanti che riguardano il futuro di Jon. La possibilità che Arthur abbia un piano in mente potrebbe anche spiegare perché non si è opposto al fatto che Jon sia diventato un Guardiano della Notte, perdendo i suoi teorici diritti regali. Un'altro elemento da tenere in considerazione è che Maege Mormont e Galbart Glover, i quali sono testimoni della legittimazione di Jon Snow, potrebbero trovarsi proprio nel Neck.


La finta morte della Spada dell'Alba spiegherebbe anche perché Ashara Dayne abbia dovuto a sua volta simulare il proprio suicidio. Considerato che la versione ufficiale della Torre della Gioia afferma che Howland Reed ha preso parte alla morte di Arthur Dayne, rendere di dominio pubblico la relazione tra Howland e Ashara avrebbe generato domande scomode sui reali rapporti fra le due casate e su ciò che effettivamente era successo, Per non parlare del fatto che la presenza conclamata di Ashara a Greywater Watch avrebbe inevitabilmente attratto l'attenzione, pregiudicando la sicurezza di Arthur.

Share this post


Link to post
Share on other sites
17 minutes fa, Jacaerys Velaryon dice:

com'è possibile che Ned sia stato accolto a Starfall dopo l'uccisione di Arthur e che sia ricordato positivamente dai Dayne anche dopo la morte di Ashara, al punto che Edric Dayne venne soprannominato Ned?

 

Qui si torna ad un punto già toccato nel topic dedicato ad Ashara, nei libri non c'è niente che indichi che i Dayne hanno un ricordo positivo di Ned, e il nomignolo di Neddy è un pò (tanto) pochino per affermarlo.

 

19 minutes fa, Jacaerys Velaryon dice:

Gli Stark, Ned in particolare, potrebbero aver interceduto tra i Dayne e Howland affinché accettassero il matrimonio fra Howland e Ashara

 

Qui non capisco perchè gli Stark avrebbero dovuto impelagarsi in una mediazione matrimoniale tra un loro alfiere di poco conto (a voler essere generosi) con la rampolla di una casata del Sud. Non ci sarebbero stati grandi vantaggi politici per il Nord, e da quel poco che sappiamo su Rickard e Brandon si può supporre che del "vero amore" se ne infischiassero abbastanza (coerentemente con il loro status e le usanze della società medievale), mentre Ned era il terzogenito sul quale la famiglia non stava apparentemente investendo granchè. Se si fosse impuntato col padre sulla questione di H+A, dubito che avrebbe smosso qualcosa.

 

24 minutes fa, Jacaerys Velaryon dice:

E se Howland, in qualche modo, avesse restituito l'aiuto avuto dagli Stark con Ashara e avesse fatto da mediatore fra il suo lord e il suo cognato?

 

Se è vero che Howland deflorò Ashara per poterla sposare, lui, un crannogman, penso che sarebbe stato Ned a dover faticare per "mediare" (leggasi, evitare che Arthur facesse a pezzi il diavolo di palude) tra i due. In ogni caso, Reed era tenuto a servire e proteggere Ned in quanto suo signore feudale. Fuitina o meno.

 

27 minutes fa, Jacaerys Velaryon dice:

Se Jyana fosse una crannogwoman, al contrario, Howland sarebbe dovuto andare a casa, sposarsi e ingravidare la moglie prima di partire per la guerra: la tempistica è alquanto stretta.

 

Non è stata stretta per Ned. Nel momento in cui è dovuto partire per la guerra, Howland può aver deciso di sposarsi (in fretta, o con una qualche donna amata o al quale era promesso), consumare il matrimonio per assicurare un'erede al casato e poi partire. Ned alla fin fine fa lo stesso.

 

 

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
51 minutes fa, Menevyn dice:

Qui si torna ad un punto già toccato nel topic dedicato ad Ashara, nei libri non c'è niente che indichi che i Dayne hanno un ricordo positivo di Ned, e il nomignolo di Neddy è un pò (tanto) pochino per affermarlo.

 

Quantomeno è molto strano che a Edric Dayne sia stato dato il soprannome di una persona che ha causato, direttamente o indirettamente, la morte di due Dayne. E lo stesso Edric non sembra avere un opinione negativa del suo omonimo.

 

51 minutes fa, Menevyn dice:

Qui non capisco perchè gli Stark avrebbero dovuto impelagarsi in una mediazione matrimoniale tra un loro alfiere di poco conto (a voler essere generosi) con la rampolla di una casata del Sud. Non ci sarebbero stati grandi vantaggi politici per il Nord, e da quel poco che sappiamo su Rickard e Brandon si può supporre che del "vero amore" se ne infischiassero abbastanza (coerentemente con il loro status e le usanze della società medievale), mentre Ned era il terzogenito sul quale la famiglia non stava apparentemente investendo granchè. Se si fosse impuntato col padre sulla questione di H+A, dubito che avrebbe smosso qualcosa

 

Obiezione condivisibile. Possiamo anche supporre che non ci sia stato un conflitto tra Howland e la famiglia di Ashara. Il resto della Prova 2 potrebbe essere comunque valido a prescindere.

 

51 minutes fa, Menevyn dice:

Se è vero che Howland deflorò Ashara per poterla sposare, lui, un crannogman, penso che sarebbe stato Ned a dover faticare per "mediare" (leggasi, evitare che Arthur facesse a pezzi il diavolo di palude) tra i due. In ogni caso, Reed era tenuto a servire e proteggere Ned in quanto suo signore feudale. Fuitina o meno.

 

Non se Howland e Arthur avessero fatto pace prima della guerra. Oppure se, come dicevo sopra, non avessero mai litigato. In ogni caso, è possibile che sia stato suo cognato Howland a impedire ad Arthur di uccidere Ned in qualche modo e a fare da paciere.

 

51 minutes fa, Menevyn dice:

Non è stata stretta per Ned. Nel momento in cui è dovuto partire per la guerra, Howland può aver deciso di sposarsi (in fretta, o con una qualche donna amata o al quale era promesso), consumare il matrimonio per assicurare un'erede al casato e poi partire. Ned alla fin fine fa lo stesso.

 

Altra obiezione condivisibile, anche se Howland è stato per gran parte dell'inverno lontano dal Neck.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ah quindi si trattava di Ashara moglie di Howland!

Teoria menzionata negli anni ma che ha sempre goduto di poco seguito direi.

Non tanto forse per l'obiezione principale (figurati se una come Ashara correva appresso a HR) ma perché direbbe Cicerone cui prodest? 

E ancor meno che pure il fratello abbia finto la sua morte per... boh la cotta della sorella?

Comunque ben argomentato bravo!

Share this post


Link to post
Share on other sites
14 minutes fa, Jacaerys Velaryon dice:

E lo stesso Edric non sembra avere un opinione negativa del suo omonimo.

 

Lo stesso Edric non sembra sapere granchè, del suo omonimo (nè della zia, d'altra parte).. E' il signore di Edric, Beric, che ha una buona opinione di Ned, come il resto della Fratellanza.

 

Certo che comunque si sta delineando un'immagine di Arthur abbastanza strana, uno (che siano Howland o Ned) gli deflora la sorella e lui stravede immediatamente per il fortunato/malcapitato... Che uomo! :excl2::blink:

Share this post


Link to post
Share on other sites
30 minutes fa, Lyra Stark dice:

Ah quindi si trattava di Ashara moglie di Howland!

Teoria menzionata negli anni ma che ha sempre goduto di poco seguito direi.

Non tanto forse per l'obiezione principale (figurati se una come Ashara correva appresso a HR) ma perché direbbe Cicerone cui prodest? 

E ancor meno che pure il fratello abbia finto la sua morte per... boh la cotta della sorella?

Comunque ben argomentato bravo!

 

Grazie!

 

La cosa che mi piace di questa teoria è che vedere la stupenda Ashara sposare fra tutti gli uomini di Westeros nientemeno che un crannogman sarebbe davvero originale e ironico.

 

In realtà è il contrario: Arthur finge di morire per proteggere Jon in incognito, mentre Ashara finge la propria morte per proteggere il segreto del fratello.

 

29 minutes fa, Menevyn dice:

Certo che comunque si sta delineando un'immagine di Arthur abbastanza strana, uno (che siano Howland o Ned) gli deflora la sorella e lui stravede immediatamente per il fortunato/malcapitato... Che uomo!

 

Magari era un romanticone: ha visto che Howland o Ned sono dei bravi ragazzi e solidarizza con la sorella. :stralol:

Se fosse stato quello scapestrato di Brandon, invece... :dart:

Share this post


Link to post
Share on other sites

teoria che ho sempre apprezzato e ogni tanto, anche se poco probabile, la menzionavo, @Jacaerys Velaryon hai fatto bene a elencare tutto in una discussione apposita...

 

secondo me è molto piu verosimile di tante altre su ashara, soprattutto la premessa iniziale è quantomeno meritevole di attenzione, ossia come tante cose riguardanti ashara siano state raccontate da howland che in quel torneo, per quanto lui e la sua gente siano considerati poco(ma in realta non dagli stark anzi, quando i reed arrivano per rinnovare il loro giuramento di fedelta a bran viene suggerito di trattarli con la dovuta importanza)potrebbe aver avuto a che fare con le due donne che celano ancora la maggior parte dei misteri nella saga, ossia lyanna e ashara, e il suo rapporto con loro potrebbe poi essere proseguito anche dopo le vicende della torre della gioia...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ben argomentata, mi vengono a mancare dei moventi e ci sono delle complicazioni che si risolverebbero più facilmente con:

-Non è sopravvissuto nessuno così evitiamo complicazioni 

- Ashara madre di Azor Ahai, Jon 

-Lyanna madre del principe promesso, Aegon 

 

Inoltre non penso che Barristan compia un errore ad imprigionare Hizdar ne che sia innocente 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Hizdahr non è pienamente innocente, ma non credo che sia stato lui ad avvelenare le locuste. Concordo con l'analisi di The Meereenese Blot secondo cui è stato incastrato da Shavepate, il quale sta a Littlefinger come Barristan a Ned.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Comunque l'obiezione principale, decisiva ,alla sopravvivenza di Arthur, o all' esistenza di piani per Jon, è che questi piani di fatto non esistono .

Jon è stato mandato alla barriera , se non lo mandavano alla barriera avrebbe fatto l'attendente o il Cavaliere errante .nessuno stava preparando una rivolta .

Non per Jon almeno 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quasi certamente  non esiste alcun progetto di rivolta, però Arthur potrebbe essere a conoscenza del fatto che Jon deve fare qualcosa di importante ed è in attesa.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Avrebbe fatto prima ad arruolarsi nei guardiani della notte o guidare i bruti allora. 

Si mi riferisco a quelle strane teorie

Share this post


Link to post
Share on other sites

La teoria è molto affascinante e ben argomentata!

Però non capisco perché tutte queste guardie reali redivive abbiano vegliato su jon senza pensare minimamente a viserys. Dopotutto era viserys l'erede targaryen a prescindere che jon sia legittimo o meno e le guardie reali in primis dovrebbero rispettare la volontà del re, non del membro della famiglia reale per cui provano più simpatia. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Se avessero considerato Viserys l'erede non sarebbero stati alla Torre della Gioia. Per loro è chiaro che l'erede fosse il figlio di Rhae Rhae.

 

Questi comunque non dimentichiamoci che erano coinvolti nei piani del torneo di Harrenhal quindi non erano certo uomini di Aerys. L'unico che si può avere il sospetto lo fosse è il toro bianco, ma niente toglie che una volta arrivato alla Torre della Gioia per conto di Aerys, debba obbedire a chi è il più alto di grado diapacciato con lui e a quel punto quello è Rhaegar. La dinamica ce la mostra chiaramente il prologo di AGOT: se Royce dice che i suoi devono combattere, devono obbedire a lui. Anche se non conosciamo il giuramento dei 7, sappiamo che Visenya lo ha modellato su quello dei gdn quindi è molto plausibile pensare che funzionino uguale.

 

Con questo, non credo però che tutti questi si siano finti morti e nascosti per rispuntare al momento giusto.

 

Sarebbe lineare se Jon fosse figlio di Ashara per la questione della spada dell'alba, ma noi lo vogliamo per fare andare tutto bene e fare compiere le profezie coi nostri beniamini. Se Martin vuole davvero sovvertire i topoi del fantasy non sarei sicura che possa davvero andare così. Oltre al fatto che lo ritengo chiaramente figlio di RL per le ragioni già esposte in altri topic. XD

Share this post


Link to post
Share on other sites
45 minutes fa, Zio Frank dice:

Avrebbe fatto prima ad arruolarsi nei guardiani della notte o guidare i bruti allora. 

Si mi riferisco a quelle strane teorie

 

Mance = Arthur e Qhorin = Gerold?

 

12 minutes fa, ***Silk*** dice:

Sarebbe lineare se Jon fosse figlio di Ashara per la questione della spada dell'alba

 

A proposito di Dawn, nell'analisi non l'ho menzionata.

 

GRRM disse che era rimasta a Starfall, il che avrebbe senso se Arthur avesse finto la propria morte. Però può anche darsi che uno dei colpi di scena di TWOW sia che Darkstar, nel tentativo di impadronirsi della spada, scopra che non c'è più, in quanto Arthur l'ha portata a Nord.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×
×
  • Create New...