Jump to content
Sign in to follow this  
Drogon

serie tv

Recommended Posts

Non solo vampiri ma streghe che ammazzano vampiri e streghe che ammazzano streghe ,su tutta la serie per ora esiste un alone di mistero che giova alla trama .

Molte scene sono girate a Venezia in cui girano vampire assassine di innocenti turisti accalappiati per bene cui non viene lasciata neanche una goccia di sangue nelle vene .

Ripeto per ora seguo questa serie i cui protagonisti ,strega e vampiro,sono molto affascinanti , stasera avremo altre 2 nuove puntate

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non sapevo fosse stata usata come location per una serie del genere.

Ad ogni modo non servono le vampiresse, basta che finiscano per essere accalappiati da qualche proprietario di esercizio turistico :stralol: 

Share this post


Link to post
Share on other sites

@Iceandfire io per ora ho visto soltanto due episodi, ma il 3 ed il 4, quindi dovrò recuperarla dall'inizio appena mi sarà possibile per capire l'origine delle vicende narrate, però come te trovo molto affascinanti le locations (Venezia, Oxford, la regione della Loira francese, se ho bene intuito) ma soprattutto il grandissimo feeling tra i due protagonisti; apprezzo Matthew Goode findai tempi della mia adorata Downton Abbey e sono stata ben felice di rivederlo in un'altra serie che sppur non prettamente storica mantiene dell'antico il fascino e l'alone di mistero.

Mi piace per ora perché non troppo fantasy (motivo per cui non ho particolarmente apprezzato The Witcher) ma nemmeno poco, nel senso che vampiri, streghe, libri occulti sono quanto di più magico ci si possa aspettare. Staremo a vedere, ma per ora ho anche io buonissime impressioni.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io ho visto anche oggi su Sky on demand la 5 e la 6 puntata di questa serie .

Sempre meglio direi non solo per la potenza della storia d’amore tra i due protagonisti che coinvolge ma proprio per l’Inter della trama che trovo originale e coinvolgente .

Eh si Matthew Goode il vampiro professore ha grandissimo fascino e altrettanta grandissima chimica con la sua amata strega ,nonché altrettanto coraggio nel difendere la sua vita ,poi capirai il perché .

Le ambientazioni poi sono perfette per alimentare il clima di mistero ,mi riferisco ad Oxford e ovviamente alle calli veneziane.Inoltre tutto il cast mi sembra molto azzeccato .

Share this post


Link to post
Share on other sites
22 hours fa, Timett figlio di Timett dice:

L'idea assomiglia a Doorways, una serie TV sviluppata da George Martin, che non ricevette luce verde (mi sembra fosse stato girato solo il pilot). Un copione però venne pubblicato nella sua antologia "George Martin a Rretrospective", e di un altro é stato fatto un adattamento a graphic novel abbastanza valido..

Comunque come dici, un potenziale grandissimo, ma non sfruttato (teen drama?!), con una idea così potresti fare quello che vuoi, dal pirate movie alla fantascienza.. :( 

 

Questa è basata però sulla graphic novel del figlio di Stephen King

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ho iniziato a vedere The Mandalorian e mi sta piacendo. Non é una storia "profonda" e filosofica, ma é ben fatta. Vediamo come prosegue.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Moderator mode

Ahehm.. niente contenuti illegali, su Barriera, please. È la nostra policy da sempre. (Eventualmente contattatevi via MP).

Share this post


Link to post
Share on other sites

Finito The Mandalorian. Mi é piaciuto molto nella sua semplicitá, ma l'ultimo episodio mi ha lasciato impressioni molto contrastanti: per arrivare lá dove dovevano arrivare con la storia, hanno dovuto procedere per insensatezze e banalitá.

 

Spoiler

Ad esempio, tutto il tempo che l'impero ha dato ai nostri protagonisti per fuggire dal locale (fino al tramonto? Perché?), il sacrificio forzato ed inutile del mandaloriano (ma se baby joda aveva dato appena prova di poteri curativi!), il sacrificio del robot nel tunnel perché "sono in troppi e non possiamo batterli" - il massacro che hanno fatto 15 minuti prima nella piazza l'ho visto solo io?? Bastava che la donna con il mega mitragliatore facesse fuoco su un lato, gli altri facessero fuoco sull'altro e baby joda aiutasse un pó qua e un pó lá e si salvavano tutti, proprio come poco prima. Poi los pollos hermanos che spara sul generatore del mega blaster e questo esplode: ma non era un'arma fatta per il campo di battaglia? E ha un generatore che esplode come una bomba al prima colpo di pistola?????????)

 

Peró guarderó volentieri una seconda puntata...

Share this post


Link to post
Share on other sites

penso che sia proprio la semplicità il pezzo forte della serie. io l'ho adorata. mai noiosa o pesante. dialoghi equilibrati e pochi lasciando spazio all'azione. i 2 protagonisti stupendi e si prova subito empatia con loro.

Spoiler

per ultima puntata non ho trovato tante assurdità. alla fine quando sono nel tunnel non hanno vie d'uscita o di riparo. sarebbero finiti in pasto ai soldati. penso che invece nn attaccano il bar per prendere baby yoda sano. o ci sia qualcosa sotto con il mandaloriano. del resto si capisce che c'è un legame col cattivo (non ricordo nome). poi qualcosa si poteva fare meglio ma ci sta come sequenza di battaglia.

 

cmq non vedo l'ore della stagione 2 visto che qualche risposta va ancora data.

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

Finita anche la seconda stagione di Knightfall.

La prima mi era piaciuta abbastanza anche perché ruotava intorno al Graal, su cui avevano intessuto tutto un mistero legato anche al protagonista e si destreggiava in modo decente tra storia e romanzo.

La seconda molto meno perché per tutti i personaggi e le situazioni il taglio è molto più dark torture/gore, mentre quello che era appunto il mistero del Graal e il suo legame col protagonista vengono totalmente dimenticati ^^”

A livello produttivo la resa è buona e notevole, il problema sta appunto nel fatto che spesso iniziano linee narrative che vengono lasciate cadere all’improvviso senza arte né parte (oltre a quella che ho già citato, ci sarebbero per esempio il caso di Parsifal

Spoiler

che pare destinato a diventare il protagonista e invece viene seccato senza che nessuno se ne accorga minimamente e PUF 4 puntate dedicate alla sua storia totalmente inutili, così come accade col papa, assassinato senza che nessuno dica qualcosa, ma in generale molti personaggi vengono fatti fuori come degli str***i, la cosa più assurda però è proprio il mistero del Graal, il quale pare avere un legame col protagonista, ci intessono tutta la prima stagione, è anche il motivo per cui il papa dopo il processo cambia improvvisamente idea dallo scomunicare Landry, per il quale anzi sembra provare religioso timore, o ancora la madre di Landry che spunta fuori all’improvviso, fa appunto una rivelazione shock al Papa, e poi non sappiamo più che fine fa.

Mah

Share this post


Link to post
Share on other sites
7 hours fa, rhaegar84 dice:

penso che sia proprio la semplicità il pezzo forte della serie

 

In effetti è una serie, o almeno lo è stata la prima stagione, direi quasi minimalista; pochi brevi episodi, autoconslusivi, poca azione (in generale), una trama svelata col contagocce e un protagonista che si può a malapena definire abbozzato. A fare la fortuna della serie penso sia stato il fatto che è la primissima serie live action di SW, l'effetto nostalgia (che a differenza dell'ultima trilogia è stato usato con un minimo di criterio) e poi il boom spropositato che Baby Yoda ha avuto tra i fan. E' una bella serie, ma spero che la seconda stagione si irrobustisca un pò di più.

 

Uno dei momenti migliori per me è stato nel finale, quando Gideon 

Spoiler

si salva dal relitto dei TIE con la darksaber appartenuta a Darth Maul

 

La cosa che invece mi ha un pò fatto storcere il naso è

Spoiler

l'apparente oblio nel quale sono piombati i Jedi e la Forza. Ok, anche in Guerre Stellari dalla conversazione tra Han e Ben Kenobi si capiva che nella Galassia ormai i Jedi erano considerati alla stregua di una leggenda mista a buffonata e la Forza ad una credenza assurda, ma era il primo film della saga e non c'era alcun background di riferimento. Ma che in appena vent'anni di dominio del Sith la Forza sia stata dimenticata (quando organizzazioni ed intere specie in grado di manipolarla sono esistite per millenni ed esistevano ancora), e che i Mandaloriani abbiano dimenticato i Jedi, dei quali sono stati nemici giurati per migliaia d'anni, mi pare inverosimile.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

sul mandaloriano si sa poco. anzi in realtà si sa tutto alla fine. chiaro che oltre ad essere ipersimpatico baby yoda è il personaggio su cui ci sono la maggior parte delle domande.

Spoiler

mah sull'oblio dei jedi dipende un po' dal contesto. la storia è fondamentalmente ambientata in pianeti fuori dall'impero/repubblica. quindi potrebbe starci che in questi posti non si sappia molto. stessa cosa x i mandaloriani in quanto sono ormai pochi e vivono "nascosti". quindi potrebbero aver perso molto del loro passato. 

 

cmq questa serie ha dato speranza a SW dopo la (per me) pessima trilogia. questo insieme a rogue one.

e i personaggi presenti sono mille volte più interessanti dei vari ray, kylo ren, pomeron, ecc....

bastano poche scene di baby yoda che quelli te li sei già dimenticati

Share this post


Link to post
Share on other sites

Causa pausa forzata ho recuperato qualche serie TV.


His Dark Materials di BBC
Come ho già anticipato in precedenza pur avendo letto i libri non ho mai amato moltissimo il materiale di partenza (distopia, mondi paralleli e discussioni sul libero arbitrio non sono in cima ai miei interessi) tuttavia avevo trovato il film uscito anni fa ben fatto. 
Ero convinta che il format di serie avrebbe giovato permettendo di sviscerare meglio certe dinamiche e tematiche... invece trovo che abbiano skippato o saltato o semplificato molte cose addirittura più che nel film da 2 ore ^^" per contro per lasciare spazio a parti anticipate o addirittura inventate (non che ce ne fosse davvero il bisogno).
Sotto questo punto di vista insomma un po' una delusione, così come la conseguente perdita del senso di mistery che pervade la vicenda e anche di fantasy, da un certo punto di vista.
Gli elementi più prettamente fantasy infatti, così come l'estetica retro e liberty che invece era molto bella nel film, sono stati sacrificati a beneficio di una "normalizzazione" per dare l'effetto di un mondo molto più simile al nostro. Per lo stesso motivo non si respira quell'aria da grande avventura da romanzo classico per ragazzi un po' anche di formazione (che è l'idea che vuole veicolare l'autore specie all'inizio salvo poi stupire il lettore con elementi disturbanti quali l'intercisione) nè quella magniloquenza che invece il film trasmetteva bene sia a livello urbano che nei selvaggi territori del Nord.
Anche il comparto daimon, da questo punto di vista, soffre un pochino (in certe scene pare quasi che i daimon non  esistano) così come mi è dispiaciuto veder sacrificata la vicenda di Yorek o "normalizzare" i giziani che perdono abbastanza della loro connotazione caratterizzante e paiono più un'assembramento di gente della porta accanto.
Per contro hanno calcato di più verso un'ottica adulta quasi da thriller, molto dark con scene abbastanza forti quasi lievemente horror (vedi gli scleri della Coulter). Cosa che vale anche per i personaggi, molto meno misteriosi rispetto all'originale forse anche a causa di casting non proprio adeguati (McCavoy qualunque cosa faccia ha sempre la faccia da schizzato, così come Ruth Wilson, diciamo che certi plot twist che nei libri sono forti qui neanche si avvertono perché si capisce subito che i 2 sono squinternati tutt'altro che affidabili, anzi stupisce che Lyra non se ne renda subito conto). La stessa Lyra è virata molto più sull'aggressivo e sul dark rispetto all'originale, peraltro spiace anche come abbiano banalizzato e semplificato tutto il  discorso su lei che usa l'alethiometro.
Insomma abbastanza una delusione anche se sono curiosa di vedere come gestiranno il resto con questo taglio.

Se vi è piaciuta recuperate comunque il film perché è interessante il confronto e le atmosfere sono rese molto meglio, così come i casting sono perfetti, ma soprattutto i libri.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sono più o meno le stesse sensazioni che ho avuto io quando ho finito la prima stagione, con la differenza che mi manca il confronto con i romanzi.

Concordo soprattutto a proposito dell'estetica molto meno caratterizzata rispetto al film e delle scene in cui i daimon sembrano "sparire", salvo magari quello di Lyra, non restituendo a pieno allo spettatore la sensazione di legame imprescindibile tra essere umano e daimon. Diciamo che anch'io speravo di vedere una cosa più simile al film, vediamo come sarà la prossima stagione che però suppongo si discosterà ancora di più.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...