Jump to content

Comincia la XVIma legislatura


Blackfyre

Recommended Posts

Omonimo, non condivido la tua valutazione "anagrafica". ;) E' più probabile secondo me parlare di interessi economici collegati a queste scelte, piuttosto che culturali.

Le opere pubbliche sono anche il sistema che ha scelto Obama per rilanciare l'economia (vedi alla voce Roosvelt), con la differenza che loro ne hanno bisogno più di noi, come nel caso delle ferrovie, e con la differenza immensa che in Italia lo scopo principale dei lavori pubblici è dar da mangiare alla clientela con gli appalti.

Il digitale terrestre ha dietro un business pazzesco, tant'è vero che l'UE sta premendo sull'america latina perchè adotti il suo standard e non quello giapponese.

Su Internet, credo sia un problema di quasi tutte le destre, ma non conosco bene la situazione.

Il problema dell'ambiente è che ha un bassissimo ritorno elettorale, e ci vuole una mentalità meno focalizzata sul tornaconto politico per lanciare le riforme. :stralol:

 

Questa delle lampadine è difficile da spiegare, il fatto che costino meno e consumino di più sembra l'indizio da cui partire... per gli elettrodomestici non c'è scusa che tenga. Resta il fatto che il petrolio ai minimi non aiuta le politiche ambientali. :huh:

 

Intanto, indagato B. per i voli di stato. Vorrei vedere come va a finire, ma mi preoccupa il fatto che l'opinione pubblica non si sia minimamente agitata su questo. La cosa che mi preoccupa è la mancanza di senso delle istituzioni, tanto più che per i voli ci va di mezzo denaro pubblico, cioè degli italiani. E agli italiani non importa che non venga speso per loro? :figo:

Link to post
Share on other sites
  • Replies 2.4k
  • Created
  • Last Reply
Omonimo, non condivido la tua valutazione "anagrafica". E' più probabile secondo me parlare di interessi economici collegati a queste scelte, piuttosto che culturali.

Le opere pubbliche sono anche il sistema che ha scelto Obama per rilanciare l'economia

Obama ha delineato una linea di intervento alla Roosvelt,è vero......però è anche vero che la definizione di "opera pubblica" è molto generica:il Ponte sullo Stretto e le centrali eoliche sono entrambe "opere pubbliche",eppure Obama punta sulle seconde (non solo su quelle, ma in gran parte si),noi sulle prime.Lui dice di voler far venire fuori centinaia di migliaia di posti di lavoro da opere come la riconversione dell'illuminazione pubblica,noi aboliamo gli incentivi agli impianti fotovoltaici.Perchè?

Si,io oltre agli interessi economici ci trovo anche una base di incompetenza:VoloPrivato Scajola dice che ""Il mix ottimale di generazione verso il quale dobbiamo tendere è composto dal 50% di fonti fossili (gas, petrolio e carbone pulito), 25% di fonti rinnovabili e 25% di nucleare"....ti pare che una persona del genere può essere il nostro ministro dello Sviluppo Economico? ;)

Scajola sa qualcosa di ottimizzazione enrgetica?Non si sente un idiota a voler fare delle centrali nucleari per dare energia a case che disperdono metà dell'energia che viene loro fornita?Sa niente dei rivestimenti fatti di materiali riciclati che consentono di mantenere la temperatura di una casa stabilmente a 20 gradi,con un apporto energetico minimo?Sa niente della legge tedesca denominata "dalla culla alla culla",che obbliga i costruttori di elettrodomestici e componentistica varia a produrre materiali che siano altamente reinseribili nei processi produttivi?Sa nulla del fatto che,ad esempio,la Merloni ha chiuso vari stabilimenti che producevano elettrodomestici e infissi vari per abitazioni,e che lui (in quanto ministro) potrebbe andare da loro e dire "no,che fai?Riapri......ti metti a produrre vetri tripli,ed elettrodomestici di classe A+,e ti do gli incentivi"?Sa niente del fatto che la Tatcher nel 92 mise all'asta le centrali nucleari inglesi,per privatizzarle,e che non si presento nessuno?E che anche quando la Tatcher le mise all'asta gratis,non si presentò nessuno perchè i costi di smantellamento di una centrale nucleare sono altissimi e nessun imprenditore ne potrebbe sostenere i costi senza una sovvenzione dello stato?Sa qualcosa riguardo alla connettivita libera e gratuita per tutti?Sa qualcosa di Wi-Max?

 

Brunetta,che a furia di fare lo smargiasso e di dare la caccia ai fannulloni sembra essere diventato l'idolo dei "mi son chi per laurà",sa nulla dell'open source?Del fatto che diamo ogni anno migliaia,milioni di euro a Gates e alla sua cosca mafiosa perchè loro non sanno nulla di Linux e di Open Office e del software libero in generale?Ha mai provato a fare il conto di quanti computer sono impiegati in Italia nella pubblica amministrazione?A fare il conto di 200-300 euro di licenza per ciascuno di loro?

 

Su Internet, credo sia un problema di quasi tutte le destre, ma non conosco bene la situazione.

Ti dò un indizio.....a presentare la proposta di legge è stata una delle sorelle Carlucci..... :figo:

La scelta su chi deve fare la proposta di legge non è casuale. Meno sanno di Internet, meglio è. Se non sanno nulla, meglio ancora. Infatti, se discutere con una persona informata è un esercizio possibile, farlo con un idiota è sconsigliabile. Chi osserva da fuori vede due idioti che farneticano.

Senza scomodare le grandi democrazie,nei cui parchi delle grandi città ci si può liberamente collegare stando stesi su di un prato (noi abbiamo li decreto Pisanu),ti dico che in Estonia, l'ADSL è gratuita per tutti (è addirittura citata nella costituzione,come strumento fondamentale di informazione.....).

:stralol: :huh: ;)

Link to post
Share on other sites

Omonimo, non condivido la tua valutazione "anagrafica". :huh: E' più probabile secondo me parlare di interessi economici collegati a queste scelte, piuttosto che culturali.

Oltre questo credo sia anche il fatto di creare un programma elettorale basandosi sui sindaggi. Come bene ha spiegato ieri Silvio Berlusconi a Parta a Porta, da un sondaggio che avevano realizzato avevano stimato che il 30% degli intervistati aveva intenzione di aumentare la cubatura della propria villetta. Un, due, tre e la legge vien da te. Il governo non ha una linea politica vera e propria, quindi non ha senso parlare di coerenza nell'attività del governo e nelle decisioni prese a qualche mese di distanza dalla finanziaria o semplicemente di scelte. Eccetto nei provvedimenti che riguardano la giustizia, sui quali ovviamente il premier ha un disegno da molti anni, gli altri ambiti non sono per lui importanti, perciò a lui basta accontentare il popolo cercando di aumentare i consensi. Che importa se poi i desideri delle persone sono sbagliati. :figo: :stralol:

Link to post
Share on other sites
Obama ha delineato una linea di intervento alla Roosvelt,è vero......però è anche vero che la definizione di "opera pubblica" è molto generica:il Ponte sullo Stretto e le centrali eoliche sono entrambe "opere pubbliche",eppure Obama punta sulle seconde (non solo su quelle, ma in gran parte si),noi sulle prime.

 

A quanto avevo capito io Obama prevede anche di costruire numerose strade, ponti, etc.. oltra al resto. In questo non ci vedo niente di male nelle "colate di cemento". Dipende dalla bellezza o bruttezza di queste e soprattutto l'utilità. La TAV è utile per esempio, il Mose anche. Sul Ponte non lo so, ma non mi sembra una questione così scandalosa.

 

Si,io oltre agli interessi economici ci trovo anche una base di incompetenza

 

Cosa comune a diversi ministeri non solo italiani. La competenza ce l'hanno i tecnici, poi le decisioni sono politiche. Che comunque la destra italiana sia una delle più conservatrici è senz'altro vero. Quindi io direi che oltre agli interessi, c'è anche una questione di ritardo culturale.

Link to post
Share on other sites

Ragazzi scusate.....ma per caso vi è capitato di accendere MSN in questi giorni?

E vi è capitato di far caso al banner che compare in basso,nella pagina centrale?

Io ci ho fatto caso oggi pomeriggio,ed ecco cosa ho trovato:link 1,link 2,link 3.

Belli vero? :figo: :stralol: :huh:

A dirla tutta questi cartelli erano già stati usati in precdenti campagne elettorali dal Carroccio ma,per quanto mi riguarda,vedo una grossa differenza tra l'incontrarli per caso in casa e il ritrovarmeli sotto il naso ogni volta che accedo a Internet.

Io non sono un mago di computer,quindi volevo chiedervi se c'è qualcuno che sa come togliere questa porcheria,visto che non solo offende la mia sensibilità,ma è offensiva nei confronti di una cultura secolare e meravigliosa come quella degli Indiani d'America.....

Allora che ve ne pare dell'ennesima porcata della Lega?

Link to post
Share on other sites
Allora che ve ne pare dell'ennesima porcata della Lega?

 

bè, nella comunicazione elettorale ognuno fa quello che può...

la cosa assurda è che quella "riciclata" dall'anno scorso è stata proprio questa, ovvero quella che supera i limiti della discutibilità. "prodi è l'uomo giusto" o "bossi è l'uomo giusto" sono striscioni discutibili. "loro hanno subito l'immigrazione" è invece una caxxata; il fatto che sia stato lo slogan con più successo la dice lunga sullo stato in cui siamo ridotti...

il revisionismo sembra andare di moda. il fascismo magari tornasse, l'olocausto non c'è mai stato, gli indiani d'america non sono stati colonizzati bensì non hanno respinto gli immigrati invasori :figo:

Poco conta che gli slogan politici siano volutamente provocatori, e che questo striscione vada interpretato. Uno striscione con la tomba di hitler e lo stato d'israele che recita "lui non ha portato a termine il lavoro, ridate fiducia al governo prodi e finiremo quello che abbiamo iniziato 3 anni fa" sarebbe quantomeno di pessimo gusto.

Quindi il succo è questo: revisionismo, ignoranza e pessimo gusto. Una volta può passare, due volte siamo veramente allo sbando...

Link to post
Share on other sites
Intanto, indagato B. per i voli di stato. Vorrei vedere come va a finire, ma mi preoccupa il fatto che l'opinione pubblica non si sia minimamente agitata su questo. La cosa che mi preoccupa è la mancanza di senso delle istituzioni, tanto più che per i voli ci va di mezzo denaro pubblico, cioè degli italiani. E agli italiani non importa che non venga speso per loro? :figo:

Io ho l'impressione che ormai l'opinione pubblica sia talmente abituata a notizie di questo genere da rimanere indifferente, come se fosse assuefatta e passivamente rassegnata agli abusi della "casta"...

è sconfortante ma mi sa tanto che stiamo regredendo da cittadini a sudditi.

Link to post
Share on other sites

Intanto, indagato B. per i voli di stato. Vorrei vedere come va a finire, ma mi preoccupa il fatto che l'opinione pubblica non si sia minimamente agitata su questo. La cosa che mi preoccupa è la mancanza di senso delle istituzioni, tanto più che per i voli ci va di mezzo denaro pubblico, cioè degli italiani. E agli italiani non importa che non venga speso per loro? :figo:

 

Polaretta, Berlusconi non ha fatto niente di illegale: l'indagine si concluderà con l'archiviazione. E perché non ha fatto niente di illegale? Perché, con una legge, ha fatto in modo che diventasse legale portare chi voleva dove voleva con i voli di Stato.

 

Il problema non è legale, ma morale. Vi ricordate per quanto tempo lo "scandalo" di Mastella e Rutelli che andavano a vedere il GP di Monza con l'elicottero di Stato venne portato sui giornali e imperversò nei TG? A rigore, l'istituzionalizzazione di questo comportamento dovrebbe provocare uno scandalo ancora maggiore... E invece no.

 

E invece, poiché lo fa quello della "mia" parte, mi va bene tutto. Perché alla fin fine, come in tutte le cose, ammettere di avere torto è la cosa più brutta (vale per ogni parte politica, sia chiaro). Ammettere che il proprio beniamino sbagli è come ammettere che noi ci siamo sbagliati a dargli fiducia... Ed è una cosa che non molti sono disposti a fare. :stralol:

 

Quindi, che fare? Che fare se, come giustamente fa notare Alyssa, stiamo regredendo in un mondo in cui i potenti ammassano privilegi su privilegi, ci fanno passare come normalità le cose peggiori, elevano la furbizia di bassa lega a virtù e chi viola le regole per avere un vantaggio personale è ammirato e visto con rispetto? A volte mi vien da dire che ci meritiamo quello che abbiamo. In fondo non ci è mai stato imposto nulla. Non ci sono cannoni puntati sulla cabina elettorale. Se per gli Italiani certe cose non sono importanti, o lo sono meno di altre, ben vengano allora tutte le furberie dei politici, le prevaricazioni della logica del "principe" sulla logica della "legge". Se basta Studio Aperto a risollevare il morale alla popolazione, ben venga tutto quello che abbiamo.

Per cambiare le cose non ha senso aspettare il Messia. Anche se forse ce ne siamo dimenticati, noi, e dico noi inteso come persone, abbiamo il potere per cambiare le cose. Se non lo si fa, è perché alla fin fine non lo si vuole veramente... e allora va bene così.

Link to post
Share on other sites
Quindi, che fare? Che fare se, come giustamente fa notare Alyssa, stiamo regredendo in un mondo in cui i potenti ammassano privilegi su privilegi, ci fanno passare come normalità le cose peggiori, elevano la furbizia di bassa lega a virtù e chi viola le regole per avere un vantaggio personale è ammirato e visto con rispetto? A volte mi vien da dire che ci meritiamo quello che abbiamo. In fondo non ci è mai stato imposto nulla. Non ci sono cannoni puntati sulla cabina elettorale. Se per gli Italiani certe cose non sono importanti, o lo sono meno di altre, ben vengano allora tutte le furberie dei politici, le prevaricazioni della logica del "principe" sulla logica della "legge". Se basta Studio Aperto a risollevare il morale alla popolazione, ben venga tutto quello che abbiamo.

Per cambiare le cose non ha senso aspettare il Messia. Anche se forse ce ne siamo dimenticati, noi, e dico noi inteso come persone, abbiamo il potere per cambiare le cose. Se non lo si fa, è perché alla fin fine non lo si vuole veramente... e allora va bene così.

Purtroppo ultimamente la sto pensando anche io esattamente in questo modo. Mi guardo intorno e vedo una bella dose di indifferenza, molta rassegnazione e fatalismo, ma anche (e questo è molto peggio) un menefreghismo interessato affinchè la situazione rimanga invariata. E mi trovo sempre più ad essere un pesce fuor d'acqua.. :figo:

Link to post
Share on other sites
non sono un mago di computer,quindi volevo chiedervi se c'è qualcuno che sa come togliere questa porcheria

Con Messenger Discovery Live puoi rimuovere la pubblicità (e fare tante altre cose).

 

Se invece uno preferisce un client per msn che sia libero (non solo da pubblicità), leggero e che faccia vedere le emoticon delle tette più grandi: http://www.emesene.org/download.html

 

http://www.gaetanosaya.org/?p=142#comments

 

ciucciamo forte, vai silvio, ci hai messo in ginocchio, e ci piace.

 

Quell'articolo è interessante. Intanto negano qualsiasi rigurgito nazifascista ma utilizzano un simbolo ( http://en.wikipedia.org/wiki/Black_Sun_(occult_symbol) ) che per sfortuna è collegato al nazimisticismo (dico per sfortuna perché è bellissimo).

 

Perché utilizzare un simile simbolo? Se anche non fosse per le sue valenze neonaziste, rimane un simbolo esoterico, religioso.

 

Cosa se ne fa una organizzazione paramilitare di un tale simbolo? Senza stare a scomodare il neonazismo a me viene in mente questo: http://www.genovino.it/koh/cavalieri_file/crociata.jpg

Link to post
Share on other sites
http://www.gaetanosaya.org/?p=142#comments

 

ciucciamo forte, vai silvio, ci hai messo in ginocchio, e ci piace.

 

Quell'articolo è interessante. Intanto negano qualsiasi rigurgito nazifascista ma utilizzano un simbolo ( http://en.wikipedia.org/wiki/Black_Sun_(occult_symbol) ) che per sfortuna è collegato al nazimisticismo (dico per sfortuna perché è bellissimo).

 

Perché utilizzare un simile simbolo? Se anche non fosse per le sue valenze neonaziste, rimane un simbolo esoterico, religioso.

 

Cosa se ne fa una organizzazione paramilitare di un tale simbolo? Senza stare a scomodare il neonazismo a me viene in mente questo: http://www.genovino.it/koh/cavalieri_file/crociata.jpg

Se vogliamo ance l'aquila e la corona d'alloro, i rimandi alla tradizione romana sono tutti simboli del fascio. Speriamo che mi sbagli. <_< :figo:

Link to post
Share on other sites

Ok gente! La politica si prende una pausa sul forum. Approfittiamo di questa sessione elettorale per lasciare a voi tempo e spazio per riflettere sul voto e a noi di riorganizzare e regolamentare al meglio questo argomento di discussione per evitare gli eccessi e i problemi dell'ultimo periodo. Chiudiamo quindi questa discussione e vi invitiamo a non deviare su altri topic l'argomento politico.

A tutti quanti gli aventi diritto di voto, buone elezioni! <_<

Link to post
Share on other sites

Archived

This topic is now archived and is closed to further replies.

Guest
This topic is now closed to further replies.

  • Upcoming Events

  • Member Statistics

    • Total Members
      5,833
    • Most Online
      1,394

    Newest Member
    ros
    Joined
  • Forum Statistics

    • Total Topics
      15,946
    • Total Posts
      732,997
×
×
  • Create New...