Jump to content

Archived

This topic is now archived and is closed to further replies.

Alexander

Musica classica

Recommended Posts

Può essere una seccatura per molti, come per altri ancora un ottimo sonnifero <img alt=" /> , ma la musica classica è un'essenza a sé, che si contraddistingue da tutto e da tutti, che tocca vari ambiti.

 

Cos'è veramente la musica? Secondo un grande maestro d'orchesta, David Baremboim, la musica è semplicemente ''aria sonora''. Ognuno la interpreta a sé, ma fatto sta che nel complesso alla fine risulta di una essenza impareggiabile e antica, ma nel contamporaneo interna e anche irraggiungibile, nel quale ci immergiamo dalla prima nota e dalla quale emergiamo puliti nell'essenza della vera vita.

 

<La musica sveglia il tempo> <img alt=" />

 

Quali sono le vostre opinioni sulla musica classica? Noia mortale? O forse ha un suo lato interessante, misterioso? Io adoro la musica contemporanea, ma ascoltando musica classica ed antica non c'è confronto. D'accordo il rock, metal e quant'altro, ma con i canti gregoriani mi sento in un altro tempo, ''viaggio'', nello spazio e nella mia stessa intimità, nel mistero e nell'ignoto, sento in me l'artiglio gelido dell'antico e il fascino della musica ''elevata''. <img alt=" />

 

rispondete numerosi. <img alt=" />

Share this post


Link to post
Share on other sites

Se non lo aprivi tu, lo aprivo io.

Non sono d'accordo con la tua idea di musica classica, ma suppongo che ognuno abbia il proprio modo di viverla (come di vivere il metal o la techno, se è per questo).

 

Ora come ora sto ascoltando Boccherini, quintetto per archi n. 18, quarto movimento.

Trovo che esprima piuttosto bene un lato della mia personalità, ma va anche a momenti.

In genere sono molto umorale su queste cose.

 

Per chi vuole c'è anche su wiki: http://en.wikipedia.org/wiki/File:BOCCHERI...synthesizer.ogg

 

Ma vale solo la musica classica occidentale? Spero di no...

Share this post


Link to post
Share on other sites

a me la musica classica piace molto.

essendo fan del pianoforte adoro chopin, ma mozart è il mio preferito in assoluto <img alt=" /><img alt=" /><img alt=" />

 

inoltre adoro l'opera a teatro ho visto la traviata, l'otello, il rigoletto e il don giovanni ( <img alt=" /> ), ma non vorrei andare OT...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non stai andando OT, anzi... <img alt=" />

 

Yskel, la frase 'La musica sveglia il tempo' è di David Baremboim, contemporaneo e mondiale maestro d'orchestra. Le impressioni che ho scritto sono solo quelle sui canti gregoriani.

 

La conversazione è aperta a tutto: non solo alla musica classica occidentale. Un mese fa, ad esempio, sono andato a sentire un concerto di musica andina. (il che non è orientale, ma è comunque un genere 'sconosciuto' in Italia)

 

Allora? Nessuno altro dice la sua??? <img alt=" /><img alt=" />

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mah, personalmente non ho mai ascoltato musica classica, nè mi ha mai attirato. <img alt=" /><img alt=" /><img alt=" />

L'unico brano che ho apprezzato particolarmente è Requiem for a Dream di Clint Massel. <img alt=" /><img alt=" /><img alt=" />

Se potete consigliatemi brani simili o comunque carini.

See you! <img alt=" /><img alt=" /><img alt=" />

Share this post


Link to post
Share on other sites

Anch'io ho ascoltato Requiem for a dream, su Youtube. Carino, ma dovresti provare ad ascoltare anche altro. C'è molto molto di meglio. (per quanto io possa permettermi di giudicare <img alt=" /> )

Le persone che dicono 'non mi piace e non l'ascolto' non sanno cosa si perdono. <img alt=" />

Share this post


Link to post
Share on other sites

Tu dici? personalmente preferisco i generi che non mi fanno addormentare in due secondi. <img alt=" /><img alt=" /><img alt=" />

Share this post


Link to post
Share on other sites

Tu dici? personalmente preferisco i generi che non mi fanno addormentare in due secondi. <img alt=" /><img alt=" /><img alt=" />

 

ecco, questa invece è una frase che fatico a comprendere....

come in tutti i egenri ci sono molte sfumature, anche nella musica classica ci sono brani di diversi tipi!

 

esempio: come si fa ad addormentarsi con un brano

 

poi il mondo è bello perchè è vario <img alt=" />

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie per il collegamento... è un brano stupendo <img alt=" /><img alt=" /> ... dies irae di mozart... le voci maschili, femminili, l'intreccio degli strumenti, che si accompagnano, si lasciano e si fermano... e i violini che accompagnano la melodia di un'altezza e solennità che tolgono il fiato... <img alt=" /><img alt=" />

Share this post


Link to post
Share on other sites

La musica classica è la più alta espressione mai raggiunta e mai più eguagliabile dalla musica in generale.

Tocca il cuore, fa emergere in tutta la loro prepotenza i sentimenti umani.

Talvolta si pensa alla musica classica come a qualcosa di astratto e di lontano da noi; niente di più sbagliato. La musica classica è contemporanea, la si trova ovunque, dalle colonne sonore ai riff metal di chitarra.....Pensate alle scale pentatoniche tanto "amate" da noi rockettari; provengono dall'oriente, ricavate per la musica folkloristica cinese (se non vado errata) del passato.

 

Al momento, a parte i geni imperituri di Mozart e Beethoven, il romanticismo di Chopin, e la sensibilità di Liszt (tanto per citarne alcuni), mi sono ri-innamorata dell'Adagio dal Concerto per Oboe ed Archi...veramente struggente.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie al cielo c'è qualche amante della musica classica sul forum... ho ascoltato anche la sonata in D minor che hai proposto... è bellissima <img alt=" /><img alt=" /><img alt=" /> .

 

Voi suonate qualcosa? Avete mai sognato ad occhi aperti di essere maestri d'orchestra? Vi piace andare a teatro? <img alt=" />

Share this post


Link to post
Share on other sites

La musica classica mi ha avvicinato al mio primo strumento: il pianoforte <img alt=">

Purtroppo in casa non l'avevo e siccome era un po' dispendioso comperarlo, mi sono accontentata, inizialmente, della cara vecchia Bontempi per poi passare ad una Casio.

Sulla tastiera sono autodidatta; ho imparato da sola ad usare due mani ed a leggere le note in chiave di F.....Tuttavia, ora come ora non sarei più in grado di fare nulla. <img alt=">

Attualmente il mio strumento è il Basso Elettrico <img alt="><img alt=">

 

.....E sì, mi piace anche andare a teatro.....ma parlandone rischieremmo di andare OT credo.....se vogliamo parlare di tutto questo in un solo topic, puoi forse chiedere ad un Mod di modificare il titolo..... <img alt=">

Share this post


Link to post
Share on other sites

E perchè mai dovresti essere in OT? ''Musica classica'' non comprende forse dagli strumenti alle passioni musicali, dalle piccole biografie quotidiane di ogni singolo musicista, al teatro. ''Musica classica'' conduce a qualsiasi popolo, a qualsiasi forma d'arte e di cultura, a qualsiasi tempo e regione. Non esiste un termine più vago e immenso del semplice termine ''Musica classica''.

 

Io suono la chitarra classica da 6 anni, ma me la cavo bene anche con un antico pianoforte della fine del'800.

 

Tanto per inserire un altro link di musica classica... perchè non commentiamo insieme un brano davvero bello di Vivaldi?

 

L'inverno, delle sue Quattro Stagioni... arriveranno gli Estranei? <img alt=" />

 

Sembra davvero di vedere i fiocchi di neve e i picchi dei monti ghiacciati, i soffi deboli e forti di vento....

 

 

Per voi appassionati di musica classica. Cosa ne pensate?

Share this post


Link to post
Share on other sites

dico che è bellissimo, ma non è certo la prima volta che lo sento <img alt=" />

io sono il pianoforte da qualche anno, ma è un po' che non faccio più lezioni anche se non ho mai smesso di suonare a casa (ci sono un sacco di ottimi libri per tenersi in esercizio).

 

per quanto riguarda il teatro ci vado, a sentire concerti di pianoforte (qui a Brescia c'è tutti gli anni una serie di concerti dedicata ad Benedetti Michelangeli) oppure per vedere l'opera che mi emoziona tantissimo, adoro sentirli cantare <img alt=" /><img alt=" /><img alt=" />

il sogno nel cassetto sarebbe il concerto di capodanno a Vienna, ma la vedo dura <img alt=" />

Share this post


Link to post
Share on other sites

<img alt="><img alt=">

Bello, bello!! Le Quattro Stagioni di Vivaldi è un'opera che mi è sempre piaciuta molto, anche se devo ammettere che, come molti del resto, ho una certa predilezione per la "Primavera" durante la quale, ogni volta che l'ascolto mi immagino una scena molto simile a quella ritratta ne "la Primavera" del Botticelli; il risveglio, la rinascita, le ninfe che danzano in un rigoglioso giardino..... <img alt=">

Vabbé, torniamo all'Inverno.....

Si compone di 3 movimenti; Allegro, Largo, Allegro ma non troppo.

Il primo movimento lo associo spesso e volentieri al vento. Un vento freddo ed insistente che strappa ai rami rinsecchiti le ultime foglie brune, che porta con sé sentore di gelo. Immagino un bosco, gli animali selvatici che corrono al riparo nelle loro tane, un crepuscolo ingombro di nubi grevi ed una notte oscura, gelida.

Il secondo movimento è l'alba che si risveglia in bianco e nero; la neve che ricopre ogni cosa e, verso la fine, i fiocchi che ancora scendono.....

Il terzo movimento è la gioia del giocare con la neve, dello scivolare sul ghiaccio su lame d'acciaio.....

"L'Inverno" è forse la parte più intensa de "Le Quattro Stagioni" <img alt=">

Non ho termini tecnici con cui commentare quest'opera, ho esposto il viaggio fantastico che compie la mia mente ogni volta che l'ascolto..... <img alt=">

Share this post


Link to post
Share on other sites

×
×
  • Create New...