La Barriera 3.0 - Sito Italiano non Ufficiale su George R.R. Martin

NEWS

Una seconda stagione per Game of Thrones: dichiarazioni dei vertici della HBO


 I vertici della HBO sono stati al telefono con EW per parlare della loro decisione di rinnovare Game of Thrones dopo un episodio. Il co-presidente della HBO Richard Plepler e il presidente della programmazione Michael Lombardo rispondono ad alcune domande scottanti dei nostri commentatori.

ENTERTAINMENT WEEKLY: cosa vi ha fatto decidere di rinnovare GoT?
MICHAEL LOMBARDO:  E’ un grande show e non fa che migliorare episodio dopo episodio, e quando finisce ti lascia il desiderio di vederne ancora. Sul piano creativo, richiedeva a gran voce un’altra stagione. La nostra aspettativa era assolutamente che si sarebbe trattato di un lento guadagno di ascolti. E’ una sfida per la gente che è convinta che non sia il suo genere. Il passaparola è stato grande e ancora non abbiamo i numeri OnDemand. Abbiamo pensato che fosse stato un grande inizio.
RICHARD PLEPLER: E’ la quintessenza di uno show della HBO, ha un legame appassionato con una grande parte del nostro pubblico. Che il numero finale di spettatori sia 7 o 8 milioni, ciò non toglie nulla alla gran capacità di dare assuefazione a una buona parte del nostro pubblico.

Quanti episodi nella seconda stagione?
ML: E’ uno show così impegnativo da produrre. Non hanno uno staff di sceneggiatori, ci sono solo loro due (i produttori esecutivi David Benioff e D.B. Weiss). L’idea è di farne ancora dieci, ed è quello che vogliono fare, per mantenere la qualità del prodotto.

Quando andrà in onda la premiere della seconda stagione?
ML: Non vogliamo far aspettare la gente più di un anno. E’ la sfida della produzione. Occorre iniziare ogni stagione daccapo (aggiungendo più luoghi).
RP: Nello stesso periodo, l’anno prossimo.

Quando partirà la produzione?
ML: I produttori stanno perlustrando i luoghi per la seconda stagione proprio ora. E’ tutto da discutere.

Quando  usciranno i DVD della prima stagione?
ML: In genere diventano disponibili appena prima, o subito dopo, l’inizio della seconda stagione. Tuttavia non ne abbiamo ancora discusso. Inoltre, con l’arrivo di HBO Go, la gente sarà in grado di guardarlo quando vogliono e come vogliono.

Se gli ascolti di GoT restano come sono adesso, sareste contenti?
RP: Sì, assolutamente. Con VOD e multiplex otterremo sostanzialmente più di 6 milioni (di spettatori). Le cifre di True Blood (prima stagione) non erano nemmeno lontanamente così. Per noi è uno show forte. La cosa migliore che ci aspettiamo è il passaparola, che è il più grande traino che si possa avere. L’attività su twitter questa mattina è incredibile. Si prospetta solo una crescita.


Commenta sul Forum