Rhaegar Targaryen

Da La Barriera Wiki.
Jump to navigation Jump to search
Rhaegar Targaryen
IMS 001.png
Dati personali
283
Principe di Roccia del Drago
Nobile Casa Targaryen
St Targaryen.png

Rhaegar Targaryen è il primogenito ed erede di Re Aerys II.[1]


Descrizione fisica

È alto, ha capelli biondo argenteo e occhi di color indaco scuro.[2]

In torneo e in battaglia indossa un'armatura di acciaio nero[3], con dei rubini incastonati in modo da formare un drago a tre teste, simbolo della sua casata.[4]

Descrizione psicologica

Secondo Eddard Stark Rhaegar non è il tipo di uomo da frequentare bordelli.[5]

Secondo Jorah Mormont Rhaegar è l'ultimo dei draghi, e dopo la morte viene ricordato da molti con ammirazione.[6]

Ama suonare l'arpa su uno strumento con le corde d'argento.[7]

Resoconto biografico

Non avendo ancora figlie femmine, suo padre, Re Aerys, nel 278 incarica Lord Steffon Baratheon di recarsi nelle Città Libere alla ricerca di una moglie di sangue valyriano per Rhaegar. La missione tuttavia fallisce, e Lord Steffon muore nell'impresa.[8]

Successivamente, Rhaegar sposa la Principessa Elia di Dorne.[1]

Nel 281 nomina cavaliere Gregor Clegane.[9]

Nell'Anno della Falsa Primavera Rhaegar partecipa al Torneo di Harrenhal offrendo una formidabile prestazione: sconfigge Brandon Stark, Yohn Royce, Ser Arthur Dayne e infine Ser Barristan Selmy nello scontro conclusivo. Dopo la vittoria fa un giro dell'arena spingendo il suo cavallo oltre la moglie Elia, per depositare la corona di fiori fatta di rose d'inverno sul grembo di Lyanna Stark, eleggendola regina di bellezza del torneo.[4]

Qualche tempo dopo Rhaegar scappa portando con sé Lyanna, già promessa in sposa a Robert Baratheon, secondo il quale il principe rapisce e stupra la ragazza.[10] La nasconde tra le montagne di Dorne,[11] in un luogo da lui stesso battezzato Torre della Gioia, sotto la protezione di tre cavalieri della Guardia Reale, Ser Gerold Hightower, Ser Oswell Whent e Ser Arthur Dayne.[12] Ciò porta alla Ribellione di Robert nei confronti della Casa Targaryen.[13]

Durante la guerra Rhaegar guida quarantamila uomini, di cui quattromila cavalieri, nella Battaglia del Tridente,[14] nel corso della quale affronta Robert Baratheon in singolar tenzone[13] e viene ucciso da lui con un colpo del suo martello da guerra, che gli sfonda il petto e scaglia nel fiume i rubini del suo pettorale.[3] Dopo la sua morte, la maggior parte del suo esercito si dà alla fuga.[14] Il duello tra i due viene poi immortalato in molte ballate.[12]

Anni dopo, la sorella Daenerys in suo onore decide di chiamare il figlio che porta in grembo Rhaego[15] e uno dei suoi draghi Rhaegal.[16]

Famiglia e genealogia

Jaehaerys II Targaryen???
Aerys II TargaryenRhaella Targaryen
Elia Nymeros MartellRhaegar TargaryenViserys TargaryenDaenerys Targaryen
Rhaenys TargaryenAegon Targaryen

Note